Palio d’la ciaramèla 2017 -IL PROGRAMMA-

GIOVEDI’ 7 SETTEMBRE

L’apertura ufficiale della manifestazione del Palio d’la ciaramèla è fissata per giovedì con il

Apertura del Palio 2016 con l’ingresso dell’Alfiere Davide Fabris e della madrina Azzurra Pacella

“Palio dei ragazzi”. Prima dell’inizio del gioco il Sindaco Giorgio Guardamagna, il Presidente del Centro Amisani Francesca Baldi e i presidente della Pro Loco Maurizio Zanada apriranno l’edizione con un breve saluto alle 20.40. Per l ‘occasione saranno presenti anche la madrina, l’alfiere e le bandiere dei dieci rioni che sfileranno fino a raggiungere il campo da gioco. Il tutto si svolgerà a partire dalle ore 21 presso l’Oratorio Don Bosco. Ogni rione giocherà con due ragazzi, un maschio e una femmina, di età compresa fra gli undici e i quattordici anni. Le regole e le modalità del gioco sono stabilite da “I fiö e i fiulatt d’la lippa”, che sovrintendono la parte tecnica ed agonistica. Sono proprio i “Fiö d’la lippa” a cui è affidata l’organizzazione dell’evento. A margine della manifestazione del giovedì, il programma della serata sarà integrato con un’attrazione che possa portare il pubblico non ad assistere il gioco, ma a rimanere per fruire di uno spettacolo aggiuntivo.

 

 

 


VENERDI’ 8 SETTEMBRE

Ragazzi di una squadra mentre giocano

Venerdì sera aprirà il Ristopalio, gestito dalla Pro Loco di Mede e attivo in Piazza Costituzione (stazione ferroviaria). Il Ristopalio, come insegna la tradizione, sarà funzionante anche il sabato sera e domenica a pranzo e cena. La serata in Piazza Repubblica si aprirà alle ore 20.30 con l’esibizione du una danza tipica del Piemonte e Lombardia a cura della Ginnastica Ritmica Sannazzarese. Per il secondo anno, in Piazza Repubblica alle 21, è organizzata una gara di giochi antichi fra ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado che si sfidano per stabilire gli abbinamenti dei rioni al gioco d’la ciaramèla. Alla squadra vincitrice andrà un premio, mentre un piccolo riconoscimento andrà a tutti i partecipanti.


SABATO 9 SETTEMBRE

Angolo caratteristico vincitore

Sabato sarà una giornata ricca di eventi. Oltre alla seconda serata di Ristopalio, il centro Amisani inaugurerà alle 16 la mostra “Nel giorno del sì!” -Gli abiti da sposa nella storia creati da  Maria Angela Chiesa-. Il sabato del Palio è però la giornata dedicata ai rioni, che provvedono all’allestimento degli angoli caratteristici, ogni anno visitati da molti concittadini e turisti che vogliono fare un tuffo nel passato e respirare il profumo del tempo che fu. A corollario della giornata è prevista la presenza delle bancarelle dei negozi medesi, con l’organizzazione del concorso vetrine. Un’apposita giuria giudicherà sia le vetrine che gli angoli, per poi stilare graduatorie e vincitori. La piazza, durante la giornata e serata di sabato, rimarrà addobbata come al venerdì, ma non avrà momenti di attività per consentire al pubblico di poter visitare gli angoli e non essere distratto da eventi alternativi. In accordo con l’Associazione Commercianti sarà proposto il concorso vetrine. Verrà premiato sia il rione vincitore che la vetrina risultata la migliore per il concorso vetrine.


DOMENICA 10 SETTEMBRE

un momento della sfilata

La domenica mattina la sveglia suonerà presto in particolare per i protagonisti della manifestazione. Gli eventi in calendario sono davvero molti, come la tradizione ci ha insegnato. Si parte la mattina con l’ingresso dei Rioni con i loro figuranti in Piazza Repubblica dove ci sarà la consegna del Palio alla madrina alle 9.45. Successivamente, alle ore 10.20, ci si sposterà presso la chiesa parrocchiale per assistere alla Santa Messa durante la quale si terrà la benedizione da parte di Don Renato Passoni, uno dei momenti più significativi della manifestazione. Nel pomeriggio alle ore 15 l’appuntamento sarà con la sfilata storica. La sfilata sarà presentata e commentata in tre punti del passaggio: Piazza Repubblica, Piazza XX settembre e Piazza Marconi. La sfilata sarà arricchita dal passaggio della carrozze d’epoca. Verso le 16 allo Stadio “Fantelli” prenderà il via il gioco “D’la ciaramèla” che decreterà il rione vincitore.

Filippo Cotta Ramusino vincitore del Palio 2016

 

Dopo il gioco si potranno degustare i piatti della Pro Loco all’ultima serata del Ristopalio. Nella serata di domenica, in Piazza Repubblica, alle ore 21.30, si terrà la cerimonia di premiazione di tutti i vincitori.

 

RAPPRESENTANTI DEL PALIO DI MEDE 2017

Madrina del Palio 2017: Paola Cundari

Alfiere del Palio: Davide Fabris

Damigelle della madrina: Arianna Romè e Martina Tempella

Ragazza Portafortuna: Martina Giovene

 

(foto Alex Morandi)

 

Precedente Mostra dedicata al Palio, in occasione della Notte Bianca Successivo Chi saranno i personaggi principali del Palio 2017?