AL CRUSON

AL CRUSON

Il quartiere ricorda un’antichissima croce di legno qui collocata dopo una pestilenza del secolo XVII, croce che venne rifatta più volte e della quale ora se ne è persa la traccia. Il drappo è rosso con croce bianca. Il quartiere ospitava i falegnami ed i fabbricanti di carri e di… Continua a leggere
AL MARCANTON

AL MARCANTON

Era il quartiere malfamato, il malcantone, nato in occasione della negativa dominazione spagnola. Venne poi “nobilitato” dall’artigianato dei fornai che qui si stabilirono. Nel drappo, il colore nero è indice dell’oscurantismo spagnolesco. Rosso e giallo rievocano i colori della Spagna. Osserviamo nel disegno coltello, spada, bocca del forno e pala… Continua a leggere
AL GAB

AL GAB

Il nome Gab ci dice che questo Rione un tempo era una campagna e tutto il verde e il cielo e le capitozze, “i gab”, che mantenute a misura d’uomo avevano la funzione di offrire rami per far fascine e salici per legarle e poi legna per il camino o… Continua a leggere
AL BUSCH

AL BUSCH

Il quartiere del Büsch era un tempo uno stretto viottolo di campagna oltre il quale la terra si allargava a misura di cielo. Il viottolo era stretto e segnato da una siepe di rovi che strappavano l’erba dai carri e la paglia e il fieno. Vi era nel viottolo una… Continua a leggere
LA ROCA BIANCA

LA ROCA BIANCA

  E’ il più antico nucleo di Mede. Nel drappo vediamo sopra il giallo, colore di sole, un tratto nero nel quale appare la bianca rocca di Mede. Qui da epoca remota trovavano posto il particolare le botteghe dei maniscalchi celebrati ancora nel periodo di Roma. Qui si fermava la… Continua a leggere