MADRINA, MISTRIN E LIPADU

MADRINA, MISTRIN E LIPADU

Ogni quartiere elegge  la sua Madrina scegliendola fra le ragazze più leggiadre del quartiere. Anche il fattore morale deve avere il suo peso essendo il gioco del Palio un impegno serio. Se nessuna ragazza del quartiere accetterà l’incarico, si sceglierà la madrina in un altro quartiere di Mede. Il nome... Continua »
J’ANGIAL

J’ANGIAL

Il nome del quartiere è relativamente recente. L’antica chiesa degli Angeli e ra nel 1700 in Piazza Giaretta. La Chiesa che dà i nomi al rione, fu oratorio del Convento dei padri Francescani Riformati sino al 1807 quando Napoleone ne soppresse l’ordine. I frati avevano studio di teologia, ricca biblioteca... Continua »
SAN ROC

SAN ROC

San Rocco, Santo in mezzo al verde dei campi, Santo popolare come il quartiere che ospita la sua chiesetta. Sembra che il Santo di Montpellier abbia voluto distribuire tutte le sue ricchezze per venire ad abitare in questo cantone che lo considera di casa per guardare il molino, il suo... Continua »
AL PASQUA’

AL PASQUA’

Al Pasquà la zona dell’antico pascola di Mede, divenne poi anche il quartiere dei tessitori e dei fabbricanti di olio. Al canton di “tissiu” e ad “juliè”. La bandiera ha i colori marrone , segno di terra, ed il giallo del sole che li inonda. Nel disegno le mucche al... Continua »
SAN BANARDIN

SAN BANARDIN

Il cantone ricorda un’antica edicola in quel tempo in mezzo ai campi dedicata a San Bernardo, il frate che con i confratelli del suo ordine, agricoltori per divina vocazione, avviò l’opera di bonifica di questa terra che pareva condannata alle paludi, alle sabbie, alle ghiaie. La bandiera ha il colore... Continua »
PIASA GIARATTA

PIASA GIARATTA

La Piazza centrale di Mede venne realizzata solo nel 1856 quando il Comune con verbale d’incanto del 14 maggio, acquistò la casa Tagliacarne e relativo giardino. Venne chiamata “Giaratta” dai medesi a ricordo del ghiaietto che ne ricopriva la superficie. I colori della bandiera sono quello rosso del Comune e... Continua »
AL CRUSON

AL CRUSON

Il quartiere ricorda un’antichissima croce di legno qui collocata dopo una pestilenza del secolo XVII, croce che venne rifatta più volte e della quale ora se ne è persa la traccia. Il drappo è rosso con croce bianca. Il quartiere ospitava i falegnami ed i fabbricanti di carri e di... Continua »
AL MARCANTON

AL MARCANTON

Era il quartiere malfamato, il malcantone, nato in occasione della negativa dominazione spagnola. Venne poi “nobilitato” dall’artigianato dei fornai che qui si stabilirono. Nel drappo, il colore nero è indice dell’oscurantismo spagnolesco. Rosso e giallo rievocano i colori della Spagna. Osserviamo nel disegno coltello, spada, bocca del forno e pala... Continua »
AL GAB

AL GAB

Il nome Gab ci dice che questo Rione un tempo era una campagna e tutto il verde e il cielo e le capitozze, “i gab”, che mantenute a misura d’uomo avevano la funzione di offrire rami per far fascine e salici per legarle e poi legna per il camino o... Continua »
AL BUSCH

AL BUSCH

Il quartiere del Büsch era un tempo uno stretto viottolo di campagna oltre il quale la terra si allargava a misura di cielo. Il viottolo era stretto e segnato da una siepe di rovi che strappavano l’erba dai carri e la paglia e il fieno. Vi era nel viottolo una... Continua »